lunedì 26 maggio 2014

Emanuele Dabbono-Favola







Come un faro ti cercavo troppo lontano, 

tu al buio eri vicino a me

ma ti bastava sorridermi per sciogliermi

come fa l'alba ogni notte è qui

tu così eri una favola...........



Non ho bisogno di te

adesso no

rimani qui

però non ho bisogno di te

giovedì 3 aprile 2014

Addio

Il giorno che capirai cosa hai perso, sarà troppo tardi perchè me ne sarò già andata. E questa volta senza ritorno.

lunedì 10 marzo 2014

Che il sole ti porti nuova energia durante il giorno,
che la luna dolcemente ti rigeneri di notte,
che la pioggia ti lavi via le preoccupazioni,
che il vento soffi nuova forza nel tuo essere,
che tu possa camminare per il mondo e conoscere
la sua bellezza tutti i giorni della tua Vita.


(Benedizione dei nativi americani Apache)


sabato 22 febbraio 2014

Distanza

La lacerante distanza
Tra fiducia e illudersi
È una porta aperta
E una che non sa chiudersi

martedì 18 febbraio 2014

I Am Pagan





TESTO

lunedì 10 febbraio 2014

Luna del ghiaccio


I "giorni della merla", ossia gli ultimi tre giorni di Gennaio che coincidono poi appunto con il sabba di Imbolc. Questi tre giorni sono definiti così perché sono i tre giorni più freddi di tutto l'anno.
Questo termine deriverebbe da una leggenda connessa alla numerazione romana del calendario. Un tempo, si dice, i merli erano bianchi e una femmina di questo uccello ogni volta che arrivava Gennaio (che all'epoca aveva ventotto giorni) veniva stremata con il freddo e la fame per puro divertimento. Un anno la merla si fece furba e fece provviste di cibo per sopravvivere nella sua tana per un mese intero senza dover uscire a cercar cibo, cercando di farla il barba a questo mese. Giunto il 28 Gennaio, la merla uscì dalla tana beffarda, convinta di aver in qualche modo raggirato il mese. Gennaio però, infuriato, chiese in prestito tre giorni da Febbraio e la volle punire per la sua irriverenza con tre giorni di rigide temperature, neve e gelo. L'uccellino però si rifugiò in un camino a cercare un riparo per tutta la durata del gelo e della vendetta del mese e sopravvisse, ma quando uscì era completamente annerita dalla fuliggine. Da quel momento tutti i merli nacquero neri.
Questa leggenda porta un messaggio recondito in quanto il calendario romano prevedeva un Gennaio di soli ventinove giorni. I tre giorni della merla, se particolarmente freddi preannunceranno una primavera di bel tempo, mentre se non lo sono, annunciano un ritardo del caldo.


Dal web.

sabato 25 gennaio 2014

I colori delle pietre e gli effetti che si possono assorbire


I colori delle pietre e gli effetti che si possono assorbire
 


il rosso ha un effetto stimolante e rinvigorente. Utile in casi di anemia ( essendo il rosso il colore del sangue ), dopo interventi chirurgici ed nei casi di timidezza e depressione
il rosa porta al rilassamento, riduce i crampi e ci riconcilia con lo spirito. Migliora le sensazioni affinando le percezioni. Buono per la regolarità cardiaca.
L'arancione esprime la volontà di essere di aiuto verso il prossimo e la felicità interiore. Stimola le funzioni di assunzione di sostanze nutritive.
Il giallo rappresenta conoscenza e saggezza, stimolando le capacità e lo sviluppo mentale. E' il colore del calore, del sole, e favorisce le funzioni della milza, del pancreas e del sistema neurovegetativo.
Il verde è il colore che rappresenta l'equilibrio dello spirito e l'armonia. Dona all'animo la leggerezza e porta a disintossicarsi nel corpo e nell'animo, è rilassante e favorisce la funzione della cistifellea.
Il blu porta un effetto calmante del sistema nervoso. Stimola le funzioni dei reni, della vescica e la produzione ormonale.
L'indaco agisce direttamente a livello mentale, favorendo le intuizioni. Promuove la fedeltà, l'integrità e le percezioni extrasensoriali.
Il violetto migliora e rafforza le energie spirituali e la purificazione dello spirito. Stimola l'attività cerebrale, la pace interiore e la calma ed agisce positivamente sui nervi, sulla pelle e sui polmoni.
Il marrone dona forza e stabilità fisica, è il colore della terra e ci aiuta nei casi d'incertezza o mancanza di coraggio e favorisce la rigenerazione dei tessuti, il rilassamento e la concentrazione.
Il nero è l'insieme di tutti i colori ed ha un effetto rinforzante. Aumenta la capacità di concentrazione, liberando dalle distrazioni.
Il bianco è un colore neutro che rende consapevoli del mondo esistente rendendolo visibile. Stimola la conoscenza e la chiarezza.
I colori cangianti, iridescenti, invece, favoriscono la memoria e respingono le negatività dando gioia di vivere.
 
 

martedì 24 dicembre 2013

L'universo tranne noi

Ti ho incontrata ma... tu non mi hai visto
Eri in macchina... è stato un attimo
Ma il mio cuore si è... come bloccato
O era fermo prima e... ha ripreso a battere
Tante volte io... l'ho immaginato
Rivedere te... che effetto mi farà
Però adesso che... è capitato
Non importa più se sia... stata colpa tua o mia

Eravamo quel che tutti sognano
Quell'amore che i cantanti cantano
Tanto forte, potente, immenso che
Sembra esagerato e impossibile
Con il petto che sembra esplodere
Che non serve altro in più per vivere
Che potrebbe scomparire l'Universo tranne noi
Tranne noi

I ricordi che... sembrano lame
Fanno male ma... forse li cerco io
Per rivivere... per ricordare
Ogni istante accanto a te
Una vita accanto a te

E il cervello sa... che è complicato
Ciò che è rotto ormai... non si riparerà
Però il cuore sai... me l'ha giurato
Sa che un giorno tornerai... sì
Dice presto tornerai

E saremo quel che tutti sognano
Quell'amore che i cantanti cantano
Tanto forte, potente, immenso che
Sembra esagerato ed impossibile
Con il petto che sembra esplodere
Che non serve altro in più per vivere
Che non c'è parola per descrivere
Che ti sceglie e che non si fa scegliere

E saremo quel che tutti cercano
Quell'amore che i cantanti cantano
Tanto forte, potente, immenso che
Sembra esagerato e irrealizzabile
E che il petto fa quasi esplodere
Senza il quale non si può più vivere
Che potrebbe scomparire l'Universo tranne noi
Oh-o oh tranne noi

venerdì 13 dicembre 2013

domenica 1 dicembre 2013

martedì 12 novembre 2013

martedì 5 novembre 2013

Bugiardo

Io probabilmente ho creduto troppo
a quello che dicevi...
Tu sicuramente non hai nemmeno provato a credere
alle tue stesse parole....

domenica 3 novembre 2013

Già..............

sabato 2 novembre 2013

Hung up


l tempo scorre così lentamente
Il tempo scorre così lentamente
Il tempo scorre così lentamente
Il tempo scorre così lentamente
Il tempo scorre così lentamente
Il tempo scorre così lentamente
Ogni piccola cosa che tu dici o fai
sono stesa, sono stesa da te
aspettando una tua chiamata
baby, giorno e notte
sono stufa,
sono stanca di aspettarti
il tempo scorre così lentamente
per coloro che aspettano
non c'è tempo per esitare
quelli che corrono sembrano avere
tutti i divertimenti
sono bloccata
non so cosa fare
Il tempo scorre così lentamente
Il tempo scorre così lentamente
Il tempo scorre così lentamente
Non so cosa fare
Ogni piccola cosa che tu dici o fai
sono stesa, sono stesa da te
aspettando una tua chiamata
baby, giorno e notte
sono stufa,
sono stanca di aspettarti
Ogni piccola cosa che tu dici o fai
sono stesa, sono stesa da te
aspettando una tua chiamata
baby, giorno e notte
sono stufa,
sono stanca di aspettarti
il telefono squilla, squilla
le luci sono accese ma
non c'è nessuno a casa
tic toc sono le due meno un quarto
e sono distrutta, sono stesa da te
Non posso continuare ad aspettarti
so che stai ancora esitando
non piangere per me
perchè troverò la mia strada
ti sveglierai un giorno
ma sarà troppo tardi
Ogni piccola cosa che tu dici o fai
sono stesa, sono stesa da te
aspettando una tua chiamata
baby, giorno e notte
sono stufa,
sono stanca di aspettarti
Ogni piccola cosa che tu dici o fai
sono stesa, sono stesa da te
aspettando una tua chiamata
baby, giorno e notte
sono stufa,
sono stanca di aspettarti